SEGMENTI 1-220

STEFANO ROMANO

Il lavoro è una riflessione sull’idea di “mostra” come momento finale di un processo che inizia con il progetto di un’artista e prosegue attraverso una serie di mediazioni (quello dell’idea, economico e temporale) tra l’artista stesso e il gallerista. L’intenzione è quella di rendere visibili queste mediazioni attraverso una trave lunga 220cm, su cui sono state montate due videocamere rivolte ognuna verso un’estremità e collegate a due schermi. Durante l’inaugurazione l’artista e il gallerista solleveranno l'opera tenendola in equilibrio per tutto il tempo che riusciranno. Le due videocamere registreranno in diretta i loro sforzi nel tenere l’oggetto sollevato in equilibrio e li trasmetteranno sugli schermi a cui sono collegate.

PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
PLACENTIA ARTE -
Facebook Instagram share Follow